CURARSI CON LA TERAPIA A RISONANZA MAGNETICA

 Cos’è la MBST?
Dopo svariati anni di ricerca in prestigiosi istituti e università, la compagnia tedesca MedTec GmbH ha sviluppato con successo dei sistemi terapeutici per l’applicazione della terapia a risonanza magnetica nucleare e diciassette anni fa ha brevettato la MBST. Da un punto di vista tecnologico, quindi, la MBST sfrutta lo stesso fenomeno fisico alla base della risonanza magnetica. L’intensità del flusso magnetico della MBST va da 0.4 a 2.35 millitesla e da 17 a 100 kilohertz di frequenza. L’intensità del flusso magnetico varia a seconda del programma del trattamento. Sono disponibili diversi programmi terapeutici nel trattamento di osteoartrite, osteoporosi o infortuni sportivi. La MBST procede a una stimolazione selettiva delle cellule, perciò il programma usato per trattare l’osteoartrite attiva i condrociti con una conseguente stimolazione della rigenerazione cartilaginea, mentre il programma specifico per l’osteoporosi stimola gli osteoblasti e prevede come risultato un aumento della formazione dell’osso.

Principi di base della risonanza magnetica
La risonanza magnetica si basa sul fatto che un protone di idrogeno ruota attorno al proprio asse, creando così energia elettromagnetica. Le cellule, per funzionare, hanno bisogno proprio di questa energia. Gli ioni idrogeno fanno parte di una molecola d’acqua, che costituisce circa il 70% della massa totale del corpo umano. In sostanza, tutti i tessuti contengono molecole d’acqua. Questo è importante, perché l’energia di cui hanno bisogno le cellule è “leggera”, di intensità ridotta, e deve essere prodotta attorno alle cellule stesse, nel tessuto, perché esse possano assorbire questa energia. Lo fanno in modo selettivo, cioè gli osteoblasti assorbono un tipo di energia diversa rispetto a quella dei condrociti o di altre linee cellulari. L’energia, la sua intensità e la frequenza dipendono dalla rotazione del protone, perciò l’energia prodotta dagli ioni idrogeno varia se si interviene sulla rotazione. Dall’energia elettromagnetica proveniente dal dispositivo grazie al fenomeno della risonanza, è possibile modificare la rotazione del protone in modo selettivo e produrre così l’energia specifica necessaria per determinate cellule. Potremmo dire che la MBST è in grado di “nutrire” certe cellule con dell’energia, sollecitandole in questo modo a produrre più collagene di quello che producono di solito; allo stesso modo sollecitando i condrociti a produrre cartilagine e gli osteoblasti a produrre osteoide.

Questa è la base dell’effetto rigenerativo della MBST, che fa una grande differenza rispetto alla magnetoterapia convenzionale (PEMF) o ad altre terapie che non hanno effetti selettivi sulle cellule.

Numerosi studi scientifici e clinici condotti su colture cellulari, modelli animali e modelli umani confermano che la MBST attiva i condrociti, gli osteoblasti e i fibroblasti, con un conseguente effetto rigenerativo sulla formazione di cartilagine e osso; il risultato è un sensibile miglioramento delle condizioni cliniche di pazienti affetti da osteoartrite e osteoporosi (6-15). Nei casi di osteoartrite, il miglioramento generale dopo un solo ciclo di MBST di 5 o 7 giorni spazia dal 60% fino all’80%, e la riduzione del dolore sale fino al 50% del valore iniziale. È stato dimostrato che tutti questi miglioramenti raggiungono il massimo del risultato tra 8 settimane e 6 mesi dopo la terapia, e durano per un periodo da 1 a 3 anni. Un ulteriore vantaggio della MBST è l’assenza di effetti collaterali e di qualsiasi tipo di rischio. Sussistono solo alcune controindicazioni. La MBST può essere usata come unica terapia o in combinazione con altri trattamenti medici, terapie di riduzione del dolore o chirurgia in caso di osteoartrite, osteoporosi, danni gravi e cronici a tendini e muscoli, lesioni gravi e croniche ai legamenti o ernia del disco. Può portare benefici in caso di necrosi avascolare dell’anca, osteodistrofia renale, spondilite anchilosante e artrite reumatoide.

Scarica gratuitamente

gli studi scientifici, ne sono stati realizzati e pubblicati più di 100

I Nostri aparecchi per le terapie TRM

Tutti i nostri apparecchi sono basati alla Risonanza Magnetica e certificati per l`Europa.

Testimonianze

Opinioni delle persone che hanno provato la terapita MBST

Ultime notizie

Informazioni dal web

Ultime notizie

MBST-terapia - nel elenco dei dispositivi medici dell Ministero della Salute

Dic 28 Notizie 30359

MBST-terapia: I nostri apparecchi: opensystem 700  opensystem 350  Osteosystem 1 Promobile sono registrati nel elenco dei dispositivi medici del Ministero della…

read more

Risonanza magnetica come possibile terapia?

Ago 18 Notizie 199421

L’ipotesi formulata in un convegno a Napoli; dal simposio emerge come la risonanza sia un elemento di crescente conflittualità tra…

read more

L'esperto, risonanza magnetica in futuro anche come terapia

Ago 18 Notizie 86774

"La risonanza magnetica è una della armi diagnostiche più potenti oggi a nostra disposizione. E, in futuro, potrebbe anche essere un…

read more

I prossimi eventi

Calendario eventi

Nessun evento da visualizzare
top innovator 2014

top innovator 2014

Il presidente Mr. Muntermann viene premiato dal famoso presentatore Mr. Yogeshwar in Award show!
Il 27 giugno 2014, a MedTec Medizintechnik viene assegnato il premio “Top innovator 2014”. Selezionata tra tre milioni di piccole e medie imprese tedesche, è stata eletta tra le cinque aziende migliori e più innovative del paese!

Diventa Partner!

Entra a far parte della rete dei centri professionali che offrono la terapia MBST
CONact

CONact

MARKET ENTRY MANAGEMENT GMBH
Distributore ufficiale in Italia dei trattamenti MBST

Richiedi un appuntamento

Ti ricontatteremo nel più breve tempo possibile

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com